FASE 3 EMERGENZA SANITARIA COVID-19 – APERTURA E FRUIZIONE PARCO SUB URBANO.

ORDINANZA N. 36

 

OGGETTO: Fase 3 emergenza sanitaria COVID-19.- Apertura e fruizione PARCO SUB URBANO.

 

Vista la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato per sei mesi lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili e la successiva delibera con la quale lo stato di emergenza è stato prorogato al 15 ottobre 2020.

Visti i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri recanti disposizioni e misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Viste le ordinanze del Presidente della Regione Sicilia ed in particolare la n. 25 del 13/06/2020  la quale dispone che nel territorio siciliano trovano applicazione le disposizioni nazionale ed abrogate le precedenti ordinanze tranne la n. 24.

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 luglio 2020 concernete ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19 recante misure urgenti per fronteggiare  ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Viste le ordinanze sindacali concernenti

Preso atto che il DPCM del 11 giugno 2020, Fase 3 del COVID-19, autorizza la ripresa di ulteriori attività, pur sempre nel pieno rispetto e nell’osservanza delle misure igienico sanitarie di cui all’allegato  previste nelle linee guida.

Visto il comma 4, dell’art. 50 del decreto leg.vo 18 agosto 2000, n. 267.

O R D I N A

  • L’apertura del Parco Suburbano a far data dal 05/08/2020 nei seguenti orari:

 DALLE 7 ALLE 11,00 e DALLE ORE  17,00 ALLE ORE 20,00.

  • L’ACCESSO AVVERRA’ ATTRAVERSO UN UNICO CANCELLO CON UN MASSIMO DI PRESENZE DINAMICHE IN ENTRATA ED IN USCITA DI n. 50 PERSONE PER CIASCUN TURNO DI APERTURA.
  • All’ingresso sarà richiesto il nome cognome e numero di telefono per eventuali controlli come previsto dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per le varie tipologie di attività e la frequenza ad altri locali e strutture.
  • All’interno del Parco si applicano le norme previste dai DPCM tra cui il distanziamento ed il  divieto di assembramento. Proprio a tal fine il Parco viene considerato esclusivamente “UNA PALESTRA A CIELO APERTO” all’interno del quale in modo individuale può essere svolta attività fisico-ginnica- passeggiate.
  • Sono vietati, pertanto manifestazioni ludico- ricreative che possono creare momenti di non controllati distanziamenti o assembramenti, tali manifestazioni potranno, comunque, su richiesta essere effettuati previa autorizzazione nel rispetto delle succitate norme e quanto previsto nelle circolari della Prefettura e della Questura di Messina, parimenti, per le stesse motivazioni sopramenzionate, è vietato effettuare scampagnate e/o grigliate.

DISPONE

Che le Forze dell’Ordine ed il personale di Polizia Municipale, ciascuno per le proprie competenze diano esecuzione alla presente.

Che la stessa venga pubblicata all’Albo Pretorio Online del Comune , sul sito dell’Ente e affissa al cancello d’ingresso del Parco.

Dalla Residenza Municipale, lì 04/08/2020

IL SINDACO- Dott. Vincenzo Biagio LIONETTO CIVA